Tronxy

Stampante 3D Tronxy

Dimensioni massime di stampa:

Area di stampa con lati massimi 300 mm x 300 mm

Altezza massima 350 mm

stampante 3D Tronxy che abbiamo al Pavone è di tipo cartesiana Nel processo di stampa la tecnologia in uso è la FDM, quinid depositerà il materiale plastico (PLA) fuso sul suo piatto seguendo le coordinate cartesiane (X,Y,Z) del progetto tridimensionale. Ha la particolarità di far muovere il piatto su e giù, mentre l'estrusore di stampa è libero di muoversi seguendo un percorso diagonale permettendogli di muoversi sia verso sinistra, sia verso destra, in avanti e indietro. È una stampante adatta per piccoli e medi lavori con geometrie piramidali e tutti i generi di parallelepipedi.

La calibrazione del piatto avviene manualmente usando come spessore tra l'estrusore e il piatto un foglio di carta, regolando anche la vite di fine corsa dell'asse Z. Sì consiglia di eseguire la regolazione regolarmente da persona esperta.

Sì consiglia di pulire il piatto di vetro borosilicato una volta finito di eseguire tutte le stampe o almeno una volta ogni 5 stampe. Per iniziare a fare una nuova stampa si deve applicare uno strato di lacca per capelli in nostro possesso solo sul vetro borosilicato dalla parte che si vuole stampare. La lacca si applica solo sul vetro staccato dal piatto stampa poggiato su una superficie di marmo o, se si è confidenti tenendolo in mano. Non buttare il vetro per terra e fare attenzione a non farlo scivolare perché c'è il rischio che si frantumi in mille pezzi.

© 2020 FabLab. Tutti i diritti riservati. Designed By JoomShaper & Matteo Ravera